Exemple

Aifcom vi invita ad evento dedicato a tutte le coppie romane, per parlare delle tematiche più comuni all’interno delle coppie e famiglie miste. Sfide e risorse saranno al centro del dibattito, moderato e condotto da Alberto Mascena e Azzurra Cupini.

L’incontro tra persone di differente origine culturale, religiosa, etnica e sociale generano realtà sociali inedite in cui possiamo riscontrare diverse risorse e vincoli che coinvolgono non soltanto la coppia e la famiglia, ma anche le famiglie d’origine e il contesto sociale più ampio.

Quali strategie di gestione delle differenze sono messe in atto dai partner? In che modo la coppia negozia la propria “differenza” con le famiglie d’origine dei partner e il contesto sociale? Il pregiudizio su base etnica rappresenta un vincolo per la coppia? Quale importanza ha la religione, sia nella relazione di coppia sia nel’educazione dei figli?

Questi, insieme ad altri, saranno i temi che affronteremo, con il coinvolgimento diretto del gruppo dei partecipanti

Vi ricordiamo che l’evento con aperitivo/buffet ha un costo di 10 euro, somma che sarà devoluta interamente al locale che ospiterà questa iniziativa.

Bisogna iscriversi mandando una e-mail con il proprio nome e cognome all’indirizzo info@aifcom.org

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Nonostante il caldo e le partite dei Mondiali, all’evento organizzato da AIFCOM, presso la sede e con la collaborazione di SUNUGAL alla Cascina Casottello , quartiere Corvetto di Milano, l’affluenza è stata davvero generosa, e dai contenuti sorprendenti.

Perché tra le circa 20 persone intervenute una buona metà era costituita da coppie miste o persone individualmente vicine a storie di coppie miste, e l’altra metà era rappresentata da operatori del settore delle migrazioni. La presenza di questi ultimi ci ha favorevolmente sorpresi. Significa che il Terzo Settore comincia a comprendere la specificità delle coppie interculturali e a desiderare di dotarsi di strumenti. Dimostriamo ancora una volta di essere davvero punto di riferimento, non solo concreto e pratico, ma anche teorico e di buone prassi.

Si è trattato di un primo incontro, di fatto il tempo è trascorso presentandoci tutti, uno ad uno e raccontando qualcosa della propria storia e delle motivazioni che ci hanno portato a desiderare il confronto.

Le coppie miste, o chi ha fatto parte in passato di una coppia mista, i genitori di bambini misti o i ragazzi misti intervenuti hanno espresso tutti un sostanziale bisogno: portare e condividere la propria esperienza con altre persone, ascoltare e condividere il vissuto personale, aiutare gli altri a reperire risorse interiori grazie ai propri successi personali, essere aiutati a sentirsi meno trascurati dalla società.

Gli operatori hanno portato invece la necessità di avere a disposizione strumenti per sostenere le coppie miste che incontrano nel loro lavoro (sia con un partner italiano sia con entrambi i partner stranieri di diverse nazionalità e provenienze culturali lontane): si tratta di modificare sostanzialmente il punto di vista sulle coppie miste. Da persone necessariamente in difficoltà a parsone portatrici di novità e dotate di strumenti interiori del tutto adeguati a far funzionare la relazione.

Noi siamo usciti da questo incontro con la testa e il cuore in fermento, mille idee che desideriamo realizzare e profonda gratitudine per chi è intervenuto e ci ha portato la sua storia.

Nelle prossime settimane vi parleremo dei progetti a cui stiamo lavorando, scaturiti da questo incontro: uno di questi è un gruppo, a cadenza mensile, di condivisione rivolto alle coppie e alle famiglie miste in merito alla relazione tra i partner,  alle connessioni con le famiglie d’origine e il contesto sociale.

Ma poi c’è anche molto altro in pentola. Restate sintonizzati, si preannuncia un autunno pieno di sorprese!

A presto!

 

ALBERTO MASCENA e CRISTINA SEBASTIANI

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email