Percorsi psicologici per l’individuo, la coppia e la famiglia

Exemple

Ogni relazione è già un incontro tra due persone differenti, un fatto che non caratterizza solo le  coppie miste.

Se le difficoltà di coppia riguardano sempre il modo in cui gestire le differenze, l’educazione dei figli, i rapporti con le famiglie d’origine, queste possono essere interpretate anche in termini di differenze culturali, religiose, etniche o di genere.

Con Aifcom puoi seguire un percorso psicologico e/o psicoterapeutico dedicato al singolo, alla coppia o alla famiglia. Le problematiche, generalmente, possono riguardare:

  • La relazione di coppia;
  • la relazione con i figli;
  • la relazione con la famiglia d’origine;
  • tensioni relative alle confessioni religiose dei partner e all’educazione religiosa dei figli;
  • identità personale e culturale dei figli, inserimento scolastico e sociale;
  • razzismo, pregiudizio e discriminazione;
  • disagio migrante e “shock” culturale.

 

COME FUNZIONA?

Attraverso le teorie e le pratiche delle discipline etnopsicologiche il percorso permette di affrontare e risolvere le problematiche presentate tramite i colloqui offerti dai nostri collaboratori psicologi, tutti rigorosamentre formati e con un’ottima esperienza nel campo della psicologia culturale, dell’etnopsicologia e della psicologia sociale delle migrazioni.

I percorsi psicologici e psicoterapeutici, così come gli obiettivi di cambiamento sono costruiti insieme alla persona al fine di rispondere nella maniera più accurata alle varie esigenze.

 

PRIMO COLLOQUIO

La storia tra noi e i nostri utenti inizia generalmente con un colloquio telefonico o una e-mail in cui la persona espone per sommi capi il suo problema e la sua richiesta.

La tappa successiva è una consulenza – di solito di due incontri – il cui obiettivo è conoscerci, esaminare in modo dettagliato il problema o i problemi per cui vi siete rivolti a noi e capire insieme qual è il percorso migliore per affrontarli.

La consulenza termina di regola con una proposta psicoterapeutica o con la risposta al quesito clinico che ci è stato posto (diagnostico, valutazione di problemi e scelte, etc.). La consulenza non implica un preventivo impegno reciproco, nel senso che è assimilabile a una qualsiasi vista specialistica preliminare.

Una delle valutazioni che vengono fatte con i pazienti durante la consultazione è quale forma di intervento sia più indicata per il loro caso specifico: una psicoterapia individuale? Oppure è più opportuno coinvolgere la coppia? O è possibile attivare tutte le risorse includendo, per tutte o per alcune fasi del lavoro terapeutico, i membri della famiglia?

 

COME POSSO USUFRUIRE DI QUESTO SERVIZIO?

Per tutti gli associati Aifcom il servizio di counseling si articola in tre incontri, alla fine dei quali si definirà la situazione e il tipo di percorso da intraprendere.

Il servizio è attualmente attivo nelle sedi di Milano, Padova e Belluno. Insieme agli incontri vis a vis il servizio si avvale anche dell’utilizzo della piattaforma Skype.

Vuoi ricevere più informazioni, o vuoi fissare un incontro con un nostro collaboratore?  Prima di tutto ti chiediamo di associarti cliccando qui.

Sei già un socio/a? Clicca qui e scrivi un messaggio o chiama il responsabile del servizio: Dott. Alberto Mascena – 348/79-55-623

 

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email